Matrix Resurrections
Matrix Resurrections

Matrix Resurrections

la recensione di MATRIX RESURRECTIONS (2021)
regia di Lana Wachowski

Quarto capitolo della saga di Matrix. Questa è l’unica sinossi “sensata” del film che possiamo scrivere. Lana Wachowski (questa volta senza la sorella Lilly) torna alla sorgente per un nuovo capitolo della saga che ha cambiato il cinema (ma si dai). Tornano pure Keanu Reeves (che qui è identico a John Wick) e Carrie-Anne Moss. Bella rimpatriata. Un po’ meno per lo spettatore. Meta-caos assoluto che non da nuova linfa alla saga. Tanto “meta” (e l’idea ci sta), tanta confusione, tanti sbadigli (per fortuna ho preso un caffè prima della proiezione). Cosa rimane quindi ? Solo qualche spezzone del primo Matrix che ogni tanto appare come un messaggio subliminale e pochissimo altro. Tutto svogliato e con poca grinta. Peccato, poteva essere una delle grandi sorprese di inizio 2022. Cominciamo male !