Non Aprite Quella Porta
Non Aprite Quella Porta

Non Aprite Quella Porta


la recensione di NON APRITE QUELLA PORTA (2022)
regia di David Blue Garciaegia

Dopo 50 anni, il maniaco Leatherface torna a fare una strage. Sequel / reboot del leggendario film di Tobe Hooper del 74. Si prova a rilanciare il franchise. Fede Alvarez, regista di Man in The Dark, scrive e produce insieme a Netflix. Ormai sono passati gli anni d’oro e bisogna adattarsi ai tempi. Tutto semplice, tutto (troppo) commerciale. Manca completamente la follia anarchica del film di Hooper e l’operazione Netflix trasforma Non Aprite Quella Porta in un filmetto mordi e fuggi prevedibile e già visto (l’idea di base è identica al reboot di Halloween della Blumhouse). Qualcosa da salvare ? Beh, sicuramente il sangue scorre a fiumi e la durata (solo 80 minuti) aiuta a non perdere l’attenzione.