Spider-Man: No Way Home
Spider-Man: No Way Home

Spider-Man: No Way Home

la recensione di SPIDER-MAN: NO WAY HOME (2021)
regia di Jon Watts

Recensione no spoiler, quindi se non ci capite niente, è giusto così. Spider-Man torna a combattere dopo che Mysterio ha rivelato la sua vera identità. Poi chiede aiuto al Doctor Strange e apriti cielo (letteralmente). La Marvel punta in alto, anzi in altissimo. L’eroe ragazzino che è pur sempre un ragazzino e deve crescere. Il prezzo da pagare è salato, ma forse è l’unico modo per crescere sul serio. Perchè in fondo, non sei un vero eroe se non fai di tutto per salvare le persone mettendo in pericolo la propria vita. Ambizioso, grande, leggermente traballante in alcuni punti, ma con un cuore grande così. Forse le emozioni questa volta vincono su tutto, action compresa. Si chiude il cerchio per aprirne un altro. Addio/bentornato Spider-Man. Insomma, che aspettate ? Andate a vederlo e non ve ne pentirete !